fbpx
NeraNewsNews in evidenzaPrimo Piano

Lo prende a pugni per aver infastidito la sua ragazza, ferito un uomo

L'avrebbe preso a pugni e poi sarebbe fuggito via

Catania – Nei giorni scorsi, personale del Commissariato Borgo-Ognina, ha indagato in stato di libertà un minorenne, responsabile del reato di lesioni personali in danno di un coetaneo. L’indagine è scaturita dalla presentazione di una denuncia all’Ufficio di Polizia.

L’attività investigativa ha consentito di ricostruire la vicenda che trae origine da alcuni presunti apprezzamenti espressi dalla vittima nei confronti della fidanzata, anche lei minorenne, dell’aggressore. Sarebbe stata proprio la ragazza a richiedere l’intervento del fidanzato, il quale ha fatto in modo di incontrare la vittima per poi colpirlo con un pugno al viso, frantumandogli gli occhiali che portava e ferendolo ad un occhio.

L’autore del reato, notando il sangue e il grave danno cagionato, si è dato immediatamente alla fuga senza prestare soccorso. Il fatto è accaduto alle ore 07:40 del mattino, nei pressi di un noto bar ubicato sul lungomare di Catania, vicino alla scuola frequentata da tutti e tre i giovani coinvolti.

Durante i fatti occorsi, alcuni studenti presenti hanno immediatamente contattato il 118 che ha fatto giungere sul posto un’ambulanza che ha trasportato il giovane al pronto soccorso, dove è stato riscontrato un “pregresso trauma cranico e facciale da aggressione con fratture multiple delle ossa nasali” , con una prognosi di 21 giorni, salvo complicazioni.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button