fbpx
Sport

Lo Monaco: “Catania? Mai dire mai”

L’ex amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco, intervenuto nel corso della trasmissione Calcio€Mercato in onda su Sportitalia si è soffermato sull’attuale momento dei rossazzurri e sul suo futuro.

La squadra è reduce da quattro vittorie consecutive, hanno 7 punti di distacco dall’ultima posizione utile per i playoff,  e , restando soltanto 6 partite alla fine del campionato, non è un obiettivo semplice da raggiungere, però bisogna provarci. Certo questo non cancella quanto è accaduto, resta un rammarico veramente enorme“.

A precisa domanda su un ipotetico ritorno ai piedi dell’Etna, l’attuale presidente del Messina non ha escluso alcuna possibilità:

Con Pulvirenti è finita per sempre, credo che lo dica la storia, il 21 maggio saranno tre anni che sono andato via. Poi nella vita non si può mai pronosticare quello che succederà domani, non possiamo saperloPerdonare Pulvirenti è qualcosa che non mi sono proprio posto, l’unica cosa certa è che a Catania sono stato 10 anni, abbiamo costruito un qualcosa di enorme, per me ciò che è stato realizzato è come un figlio. Quando sono andato via non ci sono certo rimasto benissimo, ma era un atto dovuto, bisognava farlo. Mi dispiace soltanto che la situazione per il Catania sia precipitata“.

La sensazione è che il ritorno alle origini, con il duo Pulvirenti-Lo Monaco alla guida del Catania, da molti auspicato, sia destinato a rimanere soltanto un suggestiva quanto irrealizzabile ipotesi. Nonostante non siano mai stati svelati i reali motivi del divorzio c’è da scommettere che questi non siano superabili con una semplice stretta di mano. Dopo le voci circolate in città in queste ultime ore circa l’interessamento di diverse cordate all’acquisizione del club, la tifoseria attende la fine di questa ennesima deludente stagione in attesa di possibili cambiamenti in seno dell’organigramma societario.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker