fbpx
Cronache

La droga era un affare di famiglia: in manette padre e figlio minorenne

L’attività illecita di spaccio di stupefacenti, veniva gestita dal padre, 52enne di Raddusa e dal figlio, minorenne, di soli 16 anni. Le voci di paese, arrivate fino ai militari consentono a costoro di intervenire, prontamente. Infatti, a seguito di una proficua attività info-investigativa, gli agenti individuando i 2 pusher, che erano soliti rientrate in paese, nel pomeriggio.

Per dirimere ogni dubbio, pertanto, i Carabinieri provvedono a controllare l’auto, una Fiat Punto, lungo la S.P 114 in località Contrada Calderone. Durante il posto di blocco, non sfugge alle forze dell’ordine lo stretto, evidente, del figlio che guarda di continuo il padre. La perquisizione del veicolo, effettivamente, consente di rinvenire 2 involucri, occultati all’interno degli slip di ognuno. Nel pacchetto del padre  trovati circa 5 grammi di cocaina, mentre, nell’altro 12 grammi di marijuana. Il 16enne, inoltre, era in possesso di 185 euro, in banconote di piccolo taglio.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker