fbpx
CronacheNewsPrimo Piano

🔴🆕 La Sea Watch forza il blocco, fermata la capitana Carola VIDEO

La Sea Watch 3 forza il blocco ed entra nel porto di Lampedusa. Sul posto le forze dell’ordine e alcuni cittadini tra favorevoli e contrari. La nave sarebbe entrata nel porto nel giro di 15/20 minuti.

Il capitano Carola viene fermata e portata nella caserma della Guardia di Finanza

Germania, Francia, Finlandia, Lussemburgo e Portogallo sono i 5 paesi che accoglieranno i migranti della Sea Watch3 una volta che saranno sbarcati. Lo rende noto la Farnesina. “Un forte grazie ai Governi di Finlandia, Francia, Germania, Lussemburgo, Portogallo e al Commissario europeo Avramopoulos per la risposta positiva per le persone a bordo della Sea Watch”, ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri, Enzo Moavero.

Una motovedetta della Guardia di Finanza ha provato prima ad ostacolare il suo ingresso nel porto ma il tentativo è durato molto poco. Mentre la capitana manovrava la nave entrata di poppa in porto, la motovedetta dei finanzieri si è accostata alla banchina ed ha permesso l’ingresso della nave della Ong tedesca. C’è stato un momento in cui, per qualche attimo, la motovedetta della Gdf ha rischiato di essere schiacciata tra la Sea Watch e la banchina.

La capitana Carola Rackete ha invocato “lo stato di necessità”. Applausi sul molo delle tante persone che hanno solidarizzato con i migranti. Il capomissione della Ong: “Abbiamo intenzione di far sbarcare tutti entro 1 o 2 ore”

Sul molo anche l’ex senatrice della Lega Angela Maraventana che è arrivata con un gruppo di sostenitori della Lega e ha urlato contro l’equipaggio della Sea Watch: “Vergognatevi. Siete i complici degli scafisti. Questa è la mia isola e voi la state invadendo. Fate scendere i migranti ma la capitana deve essere arrestata immediatamente. L’Italia questa sera è stata violentata”.

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Vincenzo Barbagallo

Docente sulle nuove tecnologie digitali per Mediaset, Rai e TV2000. Esperto certificato Google Ads. Consulente SEO, Social Media Manager, Media Trainer, Video Editor per diverse testate giornalistiche nazionali e locali. Videomaker e fotoreporter per RCS Corriere della Sera / Corriere del Mezzogiorno, RepubblicaTV / AGF. Ho collaborato con France24 e Ruptly come producer.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker