fbpx
Cronache

Lite “di sangue” tra due polacchi in un B&B di Corso delle Province

Lite tra stranieri in un B&B. Piovono frammenti di vetro dalla stanza di uno dei due.

La polizia di Stato ha arrestato un cittadino polacco 27enne, Dawid Kaminsky, per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti sono accorsi in seguito alla chiamata del titolare di un panificio in Corso delle Province, allarmato dalla pioggia di vetri in strada. Individuata la fonte, la polizia entra in un B&B e in una stanza al quarto piano trovano un altro straniero ubriaco, pieno di sangue ed escoriazioni. Dopo un breve interrogatorio l’uomo dichiara di aver avuto una violenta lite con un connazionale che alloggiava nella stanza accanto.

La camera presentava tipici segni di lotta violenta. C’erano schizzi di sangue sui muri, sulle lenzuola oltre ai mobili fuori posto. Dopo aver chiamato un ambulanza per prestare all’uomo i primi soccorsi, gli agenti bussano invano alla stanza del presunto aggressore. Chiamato il proprietario, si sono fatti aprire con una chiave di riserva. Dentro c’era il picchiatore in mezzo a bottiglie e diversi farmmenti di vetro.

Alla vista delle forze dell’ordine, l’uomo inizia ad insultarli. Dopo essere stato invitato ad uscire, il polacco va in escandescenza e si scaglia contro un poliziotto fratturandogli un dito. Finalmente viene arrestato e condotto a piazza Lanza.

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.