fbpx
LifeStyleNews in evidenzaTecnologia

L’Italia è tra gli ultimi paesi per il salario medio degli sviluppatori

Sviluppatori di applicazioni ibride, esperti in applicazioni Java, HTML5 e tutto ciò che riguarda le applicazioni mobili, sono queste le professioni più richieste nel settore dell’Information Technology.

Secondo Hays , società internazionale leader nella ricerca e selezione del personale, specializzata in middle e top management, sono sempre di più le aziende alla ricerca di esperti multidisciplinari nel settore ITC specializzati in Java, HTML5 e nello sviluppo di applicazioni mobili. Cioè gli sviluppatori di applicazioni ibride. Si tratta di professionisti multidisciplinari, figure lavorative che scarseggiano a livello mondiale. La combinazione di competenze è molto quotata e scarseggia secondo i reclutatori.

Julien-Mur-Hays-439x460Julien Mur, Team Manager del comparto IT di Hays, afferma che “le aziende non cercano professionisti specializzati ma  esperti che conoscano bene e abbiano familiarità nei diversi settori di sviluppo delle applicazioni ibride. Professionisti che si adattano bene a diversi ambienti, che sappiano combinare più attività, ecc“.

Il vero problema, secondo Mur, non è tanto la carenza di sviluppatori esperti in Java o HTML5, ma come trovare professionisti che li conoscano bene e sappiano combinare le due cose, e che siano esperti anche in  aree dedicate alla  costruzione di sistemi completi di applicazioni mobili.

Se una società dipende dalla creazione di applicazioni ibride per soddisfare la domanda dei clienti, andrà sempre alla ricerca di una migliore esperienza per l’utente che utilizza smartphone o tablet. La carenza di competenze diventa una delle principali preoccupazioni e si presenta così l’ urgente bisogno di trovare una soluzione. Si potrebbero anche verificare ulteriori ritardi e interruzioni nello sviluppo generale del mercato di applicazioni mobili in un momento in cui questo è in piena espansione“, continua Mur.

In Italia è molto alta la richiesta di sviluppatori, ma a differenza dei colleghi europei e del resto del mondo, guadagnano molto poco. E’ quanto emerso da un sondaggio condotto da Stack Overflow, che ha raccolto le risposte di oltre 56.000 sviluppatori di tutto il  mondo, 1.137 dei quali in Italia.

L’Italia è tra gli ultimi paesi per il salario medio, ma anche e soprattutto per il potere di acquisto reale (simpaticamente misurato in Big Mac all’anno). Un fenomeno particolarmente problematico, considerato quante possibilità ha un bravo sviluppatore all’estero: basta spostarsi in Spagna per stare un po’ meglio, o Francia, Austria, Germania, Olanda. Gli sviluppatori meglio pagati sono in Sud Africa, paese seguito da Stati Uniti, Ucraina e Australia. Alberto Magnani su ilSole24Ore aggiunge che nel nostro paese la figura dello sviluppatore è molto cercata, in particolare il software developer e il web developer, che sono i primi due tra i 50 professionisti più cercati sul portale Face4Job.

Il settore del gaming è tra quelli che investe maggiormente in Ricerca e Sviluppo e offre diverse opportunità agli sviluppatori di giochi online. Nel 2015 Lottomatica con 84,1 milioni, Novomatic con 75,5 milioni di euro e Intralot con 17,9 milioni, hanno contribuito alla progettazione e sviluppo di giochi online, che si stanno imponendo in un settore estremamente competitivo, che richiede innovazioni e aggiornamenti continui per mantenersi con la crescente richiesta dei consumatori.

In Australia, la corsa inarrestabile della tecnologia mobile sta guidando la domanda per gli sviluppatori ibridi. Una situazione simile esiste a Singapore, dove il boom del mobile banking e i maggiori investimenti nell’informatica mobile, reti e servizi stanno facendo sì che questo tipo di professione sia molto quotata e ricercata.

Nel frattempo, a Hong Kong, la domanda per gli sviluppatori ibridi sta avendo un forte impatto sui salari e sull’occupazione. In Giappone, il boom delle applicazioni di mobile gaming sta avendo un effetto simile sul mercato del lavoro, essendo questi esperti dello sviluppo ibrido i più  popolari.

Dalla Spagna al Canada, l’accento sull’impegno per il cliente mobile sta dando agli sviluppatori ibridi un grande vantaggio al momento di negoziare le loro condizioni di lavoro nel settore TIC, convertendoli chiaramente nei professionisti più ricercati del settore tecnologico.

Gli sviluppatori ibridi sono sempre più ricercati e stanno diventando sempre più importanti nel mercato del lavoro, di modo che Hays raccomanda che “se un lavoratore ha trascorso gli ultimi anni nello specializzarsi nello sviluppo di HTML o Java, è arrivato il momento che allarghi le proprie competenze per raggiungere un pieno successo professionale“.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker