fbpx
LifeStyle

Lipari e Panarea insieme contro la plastica usa e getta

Eliminare la plastica usa e getta? Un obiettivo ambizioso che vedrà Lipari e Panarea isole pilota di un progetto portato avanti da Marevivo e Oceanic Global, supportata da Aeolian Islands Preservation Foundation.

I tre partner forniranno alternative plastic free al settore dell’ospitalità e del turismo.
«Siamo felici – dice Luca Del Bono, dell’associazione Aipf – di portare avanti questo progetto con Marevivo e Oceanic Global, un’iniziativa che avvalora ciò che è stato fatto negli ultimi anni per disincentivare il consumo di plastica dalle amministrazioni locali e dalle associazioni con cui la fondazione collabora».

A disposizione di chi vorrà aderire all’iniziativa c’è una guida digitale su come eliminare la plastica monouso, sulle alternative esistenti e i fornitori che le trattano.
«Questo progetto – dice Laura Gentile, Project Manager Marevivo – è una grande occasione per ripensare le priorità a cui far fronte con opportune leggi, scelte politiche e imprenditoriali, un sistema di produzione e consumo più sano e sostenibile».

Cassia Patel, direttrice del programma di Oceanic Global, afferma che «il settore dell’ospitalità del turismo riveste un ruolo importante nel favorire il cambiamento, ispirando sia la comunità che i visitatori ad adottare comportamenti consapevoli per costruire un futuro rigenerativo, soprattutto nelle isole dove l’impatto umano sui mari, come l’inquinamento da plastica, è più visibile».

Il progetto è stato sviluppato nell’ambito di percorsi rivolti al settore del turismo (bar, hotel, B&B, ristoranti, lidi balneari) con l’obiettivo di aiutare gli imprenditori nel passaggio all’eliminazione della plastica usa e getta fornendo linee guida che facilitino il processo di cambiamento

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button