CronacheNewsNews in evidenza

Licodia Eubea, assemblea per i diritti alla parola e alla libertà

Catania- Sabato 17 ottobre in Piazza Stefania Noce a Licodia si terrà un’assemblea pubblica per esercitare liberamente il diritto alla parola e alla libertà.

Ad ora e per chissà quanto tempo ancora, la nostra classe politica non è stata in grado di emanare leggi necessarie per la tutela e a garanzia del nostro essere cittadine e cittadini di un paese moderno e laico. Fanno rabbrividire le esternazioni del ministro Alfano, quando dice che le condizioni di emarginazione e gli atteggiamenti omotransfobici non sono “un’emergenza nazionale”. Cosa afferma, in buona sostanza, il ministro? Che le vite e la felicità delle persone LGBTQIA non valgono quanto quelle delle altre persone.

Affermazioni di questa gravità esigerebbero dimissioni immediate e irrevocabili, per non parlare dell’assoluto silenzio di una classe politica anche civilmente alla deriva.

Le diverse associazioni, tra le quali l’Associazione SEN, Ass. Antimafie “Rita Atria”, Casablanca, Shamofficine, Mamme NO MUOS Caltagirone, Open Mind CT, Associazione Culturale immaginARTE, Agedo CT, che hanno organizzato l’assemblea, hanno scelto questa piazza come luogo simbolico perché la violenza sulle persone LGBTQIA e quella sulle donne sono il frutto della stessa pianta che si chiama patriarcato.

L’assemblea sarà aperta a tutti coloro i quali vorranno battersi a favore della transfobia e dell’omofobia per porre fine al pregiudizio ed ai condizionamenti che la società impone.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.