fbpx
Sport

L’Euroleague di beachsoccer sbarca a Catania

Catania – La DomusBet Arena del Lido Azzurro di Catania diventa teatro delle Superfinal dell’Euroleague 2016. Dopo le tre Eurowinners Cup, la Champions del beach soccer e una tappa di Euroleague, Catania  ospiterà le Superfinal che assegneranno il titolo di campione d’Europa 2016. Dal 25 al 28 agosto le otto migliori nazionali si sfideranno per il titolo europeo. In campo anche l’Italia di Massimo Agostini che chiuderà ogni giornata di gara alle 17.45.

Sfide difficili ma non impossibili quelle contro Russia, Svizzera e Portogallo. Il Portogallo è campione del Mondo e d’Europa in carica, la Russia ha vinto tutto fino al 2014 ed è seconda nel ranking mondiale mentre la Svizzera ormai da dieci anni è tra le prime sei nazionali al mondo.

L’Italia ha chiuso il girone della fase regolare al quarto posto grazie ai 12 punti conquistati. I ragazzi di Massimo Agostini hanno giocato sei partite in tutto, tre nella tappa di Mosca (Russia) e altrettante a Siofok (Ungheria). Quattro i successi su Bielorussia, Grecia, Germania e Polonia. Due i ko con la Spagna e l’Ucraina ai rigori. Quest’ultima sconfitta fatale e decisiva per la destinazione nel girone più duro. Davanti all’Italia sono arrivate Spagna, Svizzera, Russia e Bielorussia. Gli azzurri hanno disputato anche l’Eurocup superando la Svizzera e l’Ungheria, piegandosi solo davanti al Portogallo.

Il ct Agostini, che nel 2015 ha ripreso le redini della nazionale dopo le esperienze del 2005 e 2006 come giocatore allenatore non si nasconde: “Il girone è duro ma non temiamo nessuno pur rispettando tutti. L’importante è uscire dal rettangolo di sabbia senza rimpianti, essere consapevoli della propria forza e onorare la maglia”.

Per la prima volta il COB (Comitato organizzatore beach), presieduto da Santi Rando con Vice Presidente Giuseppe Bosco in sinergia con la Domusbet, abbraccia una competizione prestigiosa come le Superfinal dell’Euroleague. “Siamo orgogliosi – ha dichiarato Rando – di poter ospitare le migliori nazionali europee di beach soccer. Ringrazio la BSWW, la FIGC e la LND per averci dato fiducia, per noi è un orgoglio poter essere protagonisti di una competizione illuminata dal colore azzurro”.

Alla presentazione dell’evento, oltre a Rando e Bosco, hanno partecipato il ct e il team manager dell’Italbeach Massimo Agostini e Ferdinando Arcopinto, il Vice Presidente della Beach Soccer World Wide Gabino Renales, il rappresentante della delegazione provinciale di Catania LND Teresa Chiara e l’Assessore alle Infrastrutture, Grandi Opere, Lavori Pubblici, Protezione Civile e Risparmio Energetico Luigi Bosco, che ha espresso tutta la sua soddisfazione: “Eventi di tale portata sono fondamentali per il turismo sportivo di una città che ha tanto da offrire. Catania vive di multiculturalità e si esalta quando lo sport unisce tante nazioni in un’unica competizione”.

Dello stesso avviso Ferdinando Arcopinto: “Catania ha dimostrato tutta la sua competenza ospitando ogni tipo di evento del beach soccer nazionale e internazionale. L’Italia è qui per far bene e dare una soddisfazione al Presidente della FIGC Carlo Tavecchio che ama questo sport”.

Teatro del grande evento sempre il litorale della Plaja di Catania e lo storico stabilimento del Lido Azzurro dove è stata eretta la rinnovata ed ampliata Domusbet Arena Beach Stadium con oltre due mila posti a sedere, 7000 mila metri quadrati di spazio occupato, 500 posti nell’Area Vip.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Leggi Anche
Close
Back to top button