fbpx
CronachePrimo Piano

Gli imprenditori Leonardi di nuovo nella bufera: sequestro di beni per 30 milioni di euro

Un altro sequestro colpisce gli imprenditori Leonardi. A finire nel mirino le società LEONHOUSE e ETA SERVICE, dopo le accuse di traffico illecito di rifiuti. 

Si tratta di beni per un valore complessivo di circa 30 milioni di euro tra un importante compendio aziendale, costituito da 48 immobili di pregio situati a Catania e Aci Castello, 5 rapporti finanziari e 20 veicoli commerciali. Tutti i beni erano intestati alle società LEONHOUSE e ETA SERVICE, riconducibili agli imprenditori catanesi Antonino Leonardi e Salvatore Leonardi, già coinvolti nel traffico illecito di rifiuti.

In particolare, la prima fase delle investigazioni ha consentito di far emergere come i due imprenditori hanno, nel tempo, gestito i rifiuti destinati alla più grande discarica della Sicilia illegalmente. A compiacerli hanno trovato funzionari pubblici infedeli, a loro volta tratti in arresto per corruzione.

Le aziende appena sequestrate servivano a mantenere, con continuità, nell’illecito smaltimento dei rifiuti grazie al coinvolgimento di dipendenti e mezzi pesanti.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker