fbpx
NeraPrimo Piano

Lei lo mantiene ma lui la minaccia di morte: 39enne in manette

Manteneva il marito che, per ringraziarla, la vessava in ogni modo oltre che minacciarla di morte. Era questa la sorte di una povera 42enne equadoregna, sposata con un catanese.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza un 39enne, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’uomo infatti, da circa due anni, aveva sposato una prostituta e si faceva mantenere dalla donna malgrado percepisse il reddito di cittadinanza in quanto disoccupato. Il 39enne, però, invece di essere riconoscente nei confronti della moglie l’aggrediva.

L’ultimo episodio l’altra notte quando, senza alcuna ragione l’ha minacciata di morte con queste parole: “tu domani non monti perché ti brucio tutto!”. Dopo l’aggressione, la vittima ha chiesto aiuto tramite il 112 ai carabinieri. Quest’ultimi, giunti sul posto hanno avuto non poche difficoltà a bloccare l’aggressore. L’uomo, pur in presenza dei militari, ha lanciato l’ennesima minaccia: “anche se mi arrestano, appena esco vengo e ti rompo tutta, tanto tu sei una … da quattro soldi!“.

L’arrestato, inizialmente associato al carcere di Catania Piazza Lanza, all’esito dell’interrogatorio del G.I.P. è tornato in libertà. Ma il 39enne sarà sottoposto alle seguenti misure cautelari quali obbligo di allontanarsi dalla casa coniugale, divieto di avvicinamento e comunicazione con la parte offesa, nonché obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker