fbpx
Cronache

Lega Giovani: “Abolizione del divieto di iscrizione a due corsi di laurea”

La Lega Giovani protesta contro il divieto di iscrizione a due corsi di laurea.
“L’approvazione all’unanimità da parte della Commissione cultura della Camera della proposta di legge che prevede l’abolizione del divieto di iscrizione contemporanea a due corsi di laurea è un importante passo in avanti, adesso le forze politiche si dimostrino coerenti quando il testo della proposta arriverà in Aula a gennaio”. Lo affermano in una nota congiunta Giuseppe Miccichè ed Alessandro Lipera, coordinatori rispettivamente della Lega Giovani per la Sicilia occidentale ed orientale e il deputato Luca Toccalini coordinatore federale della Lega Giovani.

“Importante in Italia permettere l’iscrizione anche in più di un corso di laurea”

“Attualmente – spiegano i vertici della Lega Giovani in Sicilia – iscriversi a due corsi di laurea è possibile solo all’estero e chiaramente per le sole famiglie più abbienti. Sarebbe importante che anche in Italia dal prossimo anno accademico si possa permettere a migliaia di studenti di formarsi nel breve periodo, senza dover attendere anni, anche in più di un corso di laurea”. “L’abolizione del divieto di iscrizione a due corsi di laurea è una proposta di cui andiamo particolarmente orgogliosi non solo perché è sempre stata parte integrante delle nostre campagne di ascolto degli studenti ma anche perché i promotori di questa proposta sono i deputati della Lega Rossano Sasso e il nostro segretario regionale Nino Minardo” concludono Toccalini, Miccichè e Lipera.
Crediti foto: Futura press
G.G.
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button