fbpx
Cultura

Le Vie dei Tesori, un’edizione per ripartire

Le Vie dei Tesori al Bit  con le nuove date per una quindicesima edizione nel segno della bellezza e della rinascita.

Tanti i luoghi da scoprire per un programma ricco e ancora in fase di ultimazione.

Tutta la Sicilia in un’edizione mossa soprattutto dalla voglia di ripartire.

Bagheria, Termini Imerese, Carini, Cefalù, Palermo, Trapani, Erice Mazara del Vallo e Marsala nella costa occidentale, Enna e Caltanissetta le due città dell’interno, Noto barocca, Catania e Caltagirone, Ragusa, Vittoria, Scicli e Sciacca, Agrigento: queste le città partecipanti all’edizione 2021.

Le Vie dei Tesori riparte con otto week end dall’11 al 26 settembre e dall’1 al 31 ottobre, per raccontare una Sicilia storica, architettonica, barocca, artigiana e panoramica.

Tantissimi i luoghi da poter visitare su prenotazione, dunque attraverso coupon scaricabili dal sito ufficiale, per visite organizzate nel pieno rispetto della normativa anti-Covid 19.

Ad annunciare le date, nel corso di un incontro del BIT (Borsa internazionale del turismo) in versione digitale: gli assessori alla Regione Siciliana Manlio Messina (Turismo), Roberto Lagalla (Istruzione) e Alberto Samonà (Beni culturali); la Fondazione Le Vie dei Tesori con il suo presidente Laura Anello; alcuni amministratori delle città partecipanti.

Un’occasione unica per visitare e scoprire castelli, palazzi, monumenti, giardini, monasteri, palazzi nobiliari, aree archeologiche e terrazze segrete.

Tutto rigorosamente siciliano!

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button