fbpx
Sport

Le ultimissime su Brescia-Catania (diretta su L’Urlo dalle 14:00)

A una settimana dal pareggio casalingo contro il Livorno che per come è arrivato ha creato un vespaio di polemiche intorno all’atteggiamento remissivo del tecnico Marcolin, il Catania torna in campo alle ore 15:00 allo stadio Rigamonti di Brescia per chiudure definitivamente la pratica salvezza. La settimana di avvicinamento al match in terra lombarda è trascorsa tra voci, indiscrezioni sul possibile sostituto per l’anno prossimo di Marcolin  ormai scaricato dalla tifoseria e probabilmente anche dalla società dopo le ultime scelte discutibili. Probabilmente il tecnico etneo avrebbe fatto meglio a non introdurre il discorso sul suo futuro a Catania nelle ultime interviste concesse agli organi di stampa, ciò ha inevitabilmente sollevato l’argomento soprattutto in seguito agli errori evidenti di gestione della gara da parte del tecnico romano.

A tre giornate dal termine di una stagione fallimentare, quest’oggi Marcolin dovrà rinunciare a Gyomber squalificato e ad entrambi gli esterni difensivi Del Prete (infortunato) e Mazzotta (squalificato). Maglia da titolare per Belmonte che agirà sull’out di destra e Capuano sulla sinistra. Ignorato ancora una volta il giovane Parisi che aveva destato impressioni positive nel corso del girone d’andata.  Tra i pali ritorna Gillet che ha smaltito i problemi alla schiena. Coppia centrale collaudata formata da Schiavi e Ceccarelli. A centrocampo confermato il trio Rinaudo, Sciaudone e Coppola. Rosina agirà dietro le due punte Calaiò e Maniero. Soltanto panchina per l’esterno brasiliano Martinho.

Il Brescia, quest’oggi, si gioca l’ultimissima chance di agganciare il treno playout, soltanto vincendo le tre gare rimanenti la squadra allenata dal tecnico Calori non saluterà in anticipio la cadetteria. Tra i lombardi assenti gli infortunati Corvia e Sodinha, H’Maidat non sarà del match in quanto squalificato. Recuperati gli infortunati Budel e Morosini. Il tecnico delle Rondinelle vara il 4-3-1-2 con Arcari tra i pali, esterni di difesa Zambelli e Coly, al centro della difesa spazio alla coppia Di Cesare-Antonio Caracciolo. Centrocampo a tre con Budel, Quaggiotto e Scaglia. In attacco in dubbio la presenza di Caracciolo vittima di un fastidio muscolare, ci sarà sicuramente Benali dietro le due punte che dovrebbero essere Sestu e Valotti.

BRESCIA (4-3-1-2): 1 Arcari; 15 Zambelli, 6 Di Cesare, 3 Ant. Caracciolo, 24 Coly, 21 Quaggiotto, 5 Budel, 8 Scaglia, 17 Benali, 19 Sestu, 28 Valotti. A disp.: 22 Andrenacci, 2 Lancini, 20 Gargiulo, 23 Morosini, 26 Bertoli, 35 Cistana, 28 Valotti, 33 Strada. All.Calori

CATANIA (4-3-1-2): 1 Gillet; 26 Belmonte, 5 Schiavi, 45 Ceccarelli, 24 Capuano, 44 Sciaudone, 21 Rinaudo, 42 Coppola; 10 Rosina, 7 Maniero, 9 Calaiò. A disp.: 22 Terracciano, 28 Parisi, 15 Sauro, 20 Chrapek, 8 Escalante, 39 Odjer, 6 Martinho, 19 Castro, 14 Barisic. All. Marcolin

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker