fbpx
News in evidenzaSport

Le ultime su Catania-Ischia (in diretta video streaming su Lurlo). Prima chiamata per Plasmati e Bergamelli

E’ giornata di vigilia per il Catania che domani affronterà al Massimino con fischio d’inizio alle ore 14,30 l’Ischia ( diretta in video streaming su Lurlo). Partita da prendere con le molle per gli uomini del tecnico Pancaro che non dovranno fare l’errore di sottovalutare il temibile avversario spinti dall’entusiasmo delle due vittorie esterne consecutive. Lo sa bene il tecnico rossazzurro che quest’oggi in conferenza stampa ha sottolineato la forza dei campani dotati di un tridente offensivo molto temibile e reduci da due successi di fila.

Per la gara di domani 24 i rossazzurri convocati. Le novità riguardano i recuperi di Plasmati e Bergamelli assenti nelle prime due gare e l’indisponibilità di Rossetti vittima di un problema muscolare.
Questi gli atleti a disposizione:

Portieri
Bastianoni, Ficara, Liverani.
Difensori
Bacchetti, Bastrini, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.
Centrocampisti
Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Russotto, Scarsella.
Attaccanti
Barisic, Calderini, Calil, Di Grazia, Falcone, Plasmati.

 

Gli etnei in caso di successo al Massimino azzererebbero la penalizzazione iniziale di 9 punti rilanciando le ambizioni stagionali e regalerebbero la prima gioia casalinga all’encomiabile pubblico di fede rossazzurra che nonostante due anni di gestione sciagurata non ha mai abbandonato i propri colori.

Il tecnico Pancaro conserva ancora alcuni dubbi di formazione. Certo del posto tra i pali Liverani che ha dimostrato nelle prime due uscite sicurezza e personalità. Al centro della difesa spazio a Ferrario, al suo fianco conferma per Pelagatti (Bergamelli partirà dalla panchina). Ballottaggio sull’out di destra tra Garufo e Parisi, nessuno dubbio a sinistra con Nunzella titolare. Sulla linea mediana si contendono una maglia da titolare Musacci e Agazzi, completano il reparto di centrocampo Castiglia e il goleador Scarsella, autore di tre reti in due partite che hanno fruttato ben 6 punti. In avanti maglia da titolare per Russotto che ha scontato la squalifica, Calil e uno tra Falcone, Calderini

CATANIA (4-3-3) Liverani; Garufo, Pelagatti, Ferrario, Nunzella; Scarsella, Agazzi (Musacci), Castiglia; Russotto, Calil, Falcone (Calderini)

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button