fbpx
CronacheNews

Le spiagge più belle di Sicilia

Nel catanese nessuna spiaggia bella e neanche una bandiera blu.

Per chi però volesse fare il bagno in un paradiso tropicale senza abbandonare l’isola vengono segnalate da più guide turistiche alcune località da non perdere.

Una top ten che ricomprende dalle spiagge più gettonate a quelle conosciute solo dai residenti e che non godono di un turismo definito.

CALA MOSCHE oasi faunistica di Vendicari

spiaggia-calamosche-vendicariSituata nella parte Orientale della Sicilia, è un piccolo gioiello dai colori vivaci e dalle acque davvero limpide. Adatta per una gita fuori porta, per raggiungerla, è necessario camminare circa 20 minuti a piedi, quindi attenzione per chi si muove con i bambini. Nel 2005 è stata insignita dalla Guida Blu di Legambiente del titolo di “Spiaggia più bella d’Italia”

PUNTA SECCA a Ragusa è la casa di Montalbano

spiaggia-punta-seccaUn piccolo borgo marinaro caratterizzato dalla presenza di una piccola formazione di scogli di fronte alla spiaggia principale. È chiamato dagli abitanti “A sicca” per la sua caratteristica scogliera che si estende a pelo d’acqua di fronte alla spiaggia di levante. Nella piazzetta della torre si trova la casa del “Commissario Montalbano

ISOLA DELLE CORRENTI Portopalo

Isola delle CorrentiL’Isola delle Correnti è il punto più a sud d’Italia, incrocio di mari e di venti. Il suo nome allude alle forti correnti che vi sono in zona: la “passerella” rocciosa che la collega alla terraferma è stata più volte frantumata dalle onde incessanti, per raggiungere l’isola occorre percorrere il tratto immersi in acqua.

SAN LORENZO Marzamemi

lido-san-lorenzoCaratterizzata da un litorale non molto ampio di fine sabbia chiara con un mare cristallino. Il litorale è ben attrezzato. San Lorenzo si trova non lontano dalla riserva naturale di Vendicari. Suddivisa in 9 strade, le prime 3 sono esclusivamente di sabbia dorata mentre le altre presentano delle zone di bassa scogliera mista a sabbia.

ISOLA BELLA Taormina

isola-bellaPittoresco e suggestivo, l’isolotto mantiene ancora oggi inalterato la sua bellezza e il suo fascino. Nel 1998 l’isola fu dichiarata riserva naturale e passò sotto la gestione del WWF prima e del Cutgana poi che contriburono e contribuiscono ancora oggi a far rimanere questo posto un angolo di paradiso.

RISERVA NATURALE DELLO ZINGARO San Vito Lo Capo TP

zingaro-altoSette chilometri di terra intatta famosa come una delle coste più belle d’Italia, perfetta per gli appassionati del trekking e del mare. Scarpe da ginnastica ai piedi,  entrando dal sentiero principale si possono ammirare scogliere a picco e imboccare percorsi più stretti che portano alle calette o sulle spiaggette intime, dove le acque cristalline celano fondali ricchi di coralli e pesci.

SPIAGGIA DI SAN VITO LO CAPO Trapani

f513f3c1-8946-4821-8350-8e8e07e3aa6b.1.10Chi giunge qui, per la prima volta, non potrà fare a meno di rimanere incantato dalla bellezza del golfo che si apre all’improvviso dopo la piccola frazione di Castelluzzo. Una lunga spiaggia bianca. Le acque trasparenti degradano dolcemente verso il largo e le correnti sono praticamente assenti,  ciò rende questa spiaggia davvero sicura, ideale  per chi non è un esperto nuotatore e per i più piccoli che possono giocare in libertà.  Al largo, i fondali, sono un vero paradiso per i subacquei.

SCOPELLO Trapaniscopello-sicilia-11Si tratta di una fantastica unione tra mare, spiagge, natura e scenari spettacolari. La prima cosa che colpisce di questo suggestivo borgo marinaro sono i maestosi faraglioni affacciati sulle acque blu e limpide, che si innalzano davanti all’antica tonnara. Poi si viene subito attratti dalle incantevoli e piccole spiagge, oltre a quella dei Faraglioni, merita una visita anche la Baia di Guidaloca.

LE SALINE DI MARSALA

salineUn territorio unico di fronte l’isola di Mothia, lungo la famosa “via del sale”, portale di ingresso alla Riserva Naturale delle Isole dello Stagnone. I suggestivi mulini a vento fanno da cornice ad un paesaggio fatto di vasche, canali, cumuli e mucchi si sale. Di fronte le saline, subito dopo gli isolotti della laguna, si stagliano le isole dell’arcipelago delle Egadi: Favignana, Levanzo e Marettimo.

LA SCALA DEI TURCHI Realmonte Agrigento

C_4_articolo_2068136_upiImageppLe sinuose pareti bianche di Scala dei Turchi sono una cornice senza eguali, gigante bianco che riflette di luce del sole e accentua il blu del mare sottostante. Modellate dal vento e dalle correnti marine, le scogliere di marna conducono a una bella e mai affollata spiaggia dorata.

 

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.