fbpx
City PlacesFoodLifeStyle

Le migliori Rame di Napoli a Catania in un panificio del centro

la classifica stilata dai lettori

La classifica. Le migliori “Rame di Napoli”

Né con una granita, né con una pizza il centro storico di Catania si aggiudica lo scettro del prodotto più buono. Ma quando si tratta di un dolce tipico catanese, legato ad antiche tradizioni, a vincere è il cuore pulsante della città etnea. I lettori dell’Urlo, attraverso la pagina facebook, sono stati chiamati a dire la loro sulle Rame di Napoli e hanno eletto vincitore il panificio Pesce di via Plebiscito. Tutto il resto della classifica si rivela interessante perchè nel caso di questo biscotto non sono i bar, né le pasticcerie, a predominare bensì i panifici.

Le Rame di Napoli: Storia e Ricetta

Le Rame di Napoli, nucatole, sono biscotti al cacao ricoperti da una glassa di cioccolato fondente. Tipici della pasticceria siciliana, in particolar modo della città di Catania. Sono dolci tradizionalmente preparati per la festa di Ognissanti e regalati ai bambini buoni come dono da parte dei parenti defunti.

L’impasto è a base di farina, zucchero, burro e cacao amaro, i dolci poi vengono glassati con il cioccolato. La ricetta originale prevede l’aggiunta di marmellata di arancia dentro l’impasto, ma oggi esistono numerose varianti: tra le più gettonate quella alla nutella. Esistono però anche ripieni al pistacchio o biscotti nella versione cioccolato bianco con relativo ripieno.

Si chiamano Rame di Napoli perchè furono create per riprodurre una nuova moneta, forgiata in rame, introdotta con l’unione del regno di Napoli e quello di Sicilia.

La Classifica completa

Primo posto al panificio Pesce di via Plebiscito a Catania al civico 891, attivo dal 1983. Impossibile visitare la pagina facebook senza restare colpiti dalle fotografie di dolci, biscotti e gastronomia varia.

Secondo classificato la Pasticceria Francalanza di Catania in via Napoli. Noto laboratorio per le torte i lettori dell’Urlo eleggono Francalanza tra i migliori nella preparazione delle Rame di Napoli.

Al terzo posto, a sorpresa, si colloca un panificio in provincia di Catania. Da Ioni ad Aci Catena in via IV Novembre in servizio dal 1968.

E si rimane in provincia ed esattamente ad Acireale, dove in fatto di dolci la sanno lunga, per il quarto posto di questa classifica. Ancora un panificio Il Gusto del Pane in via Floristella.

Il Bar I Vicerè di via Leucatia si aggiudica il quinto posto mentre al sesto compare Miraglia, pasticceria di via Roma ad Aci Sant’Antonio, noto per le dimensioni notevoli della tavola calda.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.