fbpx
News in evidenzaTecnologia

Le “memorie bugiarde” di Samsung: class action di Altroconsumo va avanti

Il Tribunale di Milano ha rigettato il reclamo di Samsung contro la class action di Altroconsumo per le cosiddette “memorie bugiarde”.

È quanto scrive in una nota l’associazione dei consumatori precisando che i giudici hanno confermato integralmente l’ordinanza che dichiarava ammissibile l’azione di classe.

«Ora l’azione andrà avanti con la raccolta delle adesioni prevista a partire dal 1 luglio prossimo», commenta Ivo Tarantino, responsabile Relazioni esterne Altroconsumo.

Le analisi in laboratorio condotte dall’organizzazione, spiega ancora la nota, avevano dimostrato che negli smartphone e tablet venduti fino al dicembre 2014 la memoria mediamente per un terzo della capacità dichiarata dal produttore era già occupata da sistema operativo e app preinstallate.

Uno scostamento tra memoria dichiarata e effettiva che arrivava sino al 40%; pratica commerciale scorretta già sanzionata da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nel 2014 con una multa di 1 milione di euro comminata a Samsung.

(ANSA)

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button