fbpx
Sanitá

Le Cooperative siciliane chiedono la tracciabilità dei tamponi

«E’ indispensabile che sia attivata con urgenza una procedura certa e rigorosa sulla tracciabilità delle analisi relative ai tamponi per positività da Coronavirus»

Lo dichiarano Michele Cappadona, AGCI Sicilia, Gaetano Mancini Confcooperative Sicilia, Filippo Parrino, Legacoop Sicilia, Pasquale Amico, UNCI Sicilia e Felice Coppolino UNICOOP Sicilia.

«L’esigenza- sottolineano le cooperative siciliane- nasce da una situazione di difficoltà oggettiva

«Infatti, alcuni familiari- continuano i rappresentanti- di operatori di cooperative che gestiscono strutture residenziali per minori, anziani e disabili sono stati sottoposti a tampone e, in attesa del risultato, si trovano in isolamento fiduciario insieme ai familiari.»

«Inoltre- informano i portavoce- esiste un rischio sanitario concreto.»

«Fino a prova contraria, c’è la possibilità che gli stessi abbiano a loro volta infettato tutti coloro con cui sono stati in contatto e che dovrebbero essere identificati.» insistono i rappresentanti delle cooperative siciliane.

Infine, i rappresentanti delle Centrali Cooperative concludono: «Sollecitiamo quindi il Presidente della Regione e gli Assessori alla Salute e alla Famiglia a rendere rapida la procedura di tracciabilità dei tamponi.

Dunque, «garantendo anche l’istituzione di un contact-center che assicuri una risposta immediata e certa, via telefono, chat o email, sullo stato di avanzamento di ciascuna analisi sanitaria in corso relativa all’emergenza Covid-19.»

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker