fbpx
CronachePrimo Piano

L’avvocato Taormina contro i cronisti: “Non vi lamentate delle testate”

L'Ordine dei giornalisti: "Frase infelice e fuori luogo"

“Poi vi lamentate se vi danno le testate”. È la frase infelice dell’avvocato Taormina, durante le interviste al termine dell’interrogatorio di garanzia di Cateno De Luca.

Sembra quindi che l’avvocato non sia contento ne dell’operato della Procura di cui dice: “Giudicate voi se è normale il comportamento della Procura nei confronti di De Luca, valutate voi se è da paese civile.”; ne di quello dei giornalisti: “Poi vi lamentate se vi danno le testate. Cercate di operare nell’interesse dei cittadini”

«Una frase infelice e fuori luogo quella dell’avvocato Taormina, – replica il presidente dell’ordine dei giornalisti di Sicilia Giulio Francese – che non si capisce perché tiri in ballo l’episodio della testata inferta a un giornalista a Ostia. Bisognerebbe avere più rispetto per i cronisti e non alimentare con certe dichiarazioni un clima d’odio che poi rischia di degenerare in episodi violenti come è successo a Ostia. Per tornare a un clima più sereno ognuno deve fare il proprio lavoro nel rispetto di tutti. Basta allusioni e accuse gratuite».

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button