fbpx
Cronache

Lavoro in nero e carenze igienico-sanitarie: chiuso bar a Zafferana Etnea

Tutti i dipendenti in nero e carenze igienico-sanitarie.

Nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle attività produttive, industriali e commerciali ambito emergenza covid-19, i Carabinieri della Stazione di Zafferana Etnea, coadiuvati dai colleghi del N.I.L. di Catania, nonché da personale del Dipartimento Prevenzione Veterinaria di Acireale e dell’A.S.P. di Catania, hanno ispezionato diversi locali del posto.

Riscontrata la presenza in un bar di piazza Umberto di ben 13 lavoratori subordinati senza la preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro (13 su 13 presenti); nonché all’interno dei banchi frigo del medesimo esercizio pubblico la conservazione di 13 Kg di carne mista priva di tracciabilità.

Al termine del controllo è stata disposta dal personale dell’ASP la sospensione per il bar delle operazioni di ristorazione con somministrazione di alimenti e bevande a tempo indeterminato, fino alla messa a norma delle carenze igienico sanitarie riscontrate.

Complessivamente sono state irrogate sanzioni amministrative per oltre 60.000 euro ed
operati recuperi I.N.P.S. e I.N.A.I.L. per oltre 15.000 euro.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button