fbpx
Cronache

Lavorava in nero per usufruire del reddito di cittadinanza

I Carabinieri di Mineo denunciano un 61enne ed un 46enne di origine rumena, entrambi residenti a Grammichele, per truffa aggravata al fine di conseguire erogazioni pubbliche; i due uomini, infatti, erano legati da un vincolo di contratto lavorativo “in nero” affinché il 46enne potesse ottenere anche il “reddito di cittadinanza”.

L’illegalità viene a galla quando il cittadino romeno, che svolgeva attività lavorative alle dipendenze del grammichellese, era incorso in un infortunio sul lavoro lo scorso 28 aprile. I successivi accertamenti dei militari, dunque, evidenziarono che il rapporto lavorativo tra i due era privo della prevista regolarizzazione.

Lo stesso lavoratore, a quanto pare, preferiva operare in “nero” al fine di non perdere il diritto alla fruizione del cosiddetto “reddito di cittadinanza”.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker