fbpx
CronachePrimo Piano

Lavoratore della Pubbliservizi minaccia di buttarsi dal tetto

È sceso dopo diverse ore il dipendente che minacciava di buttarsi

Momenti drammatici alla sede della Pubbliservizi. Un operatore della società partecipata aveva minacciato di buttarsi dal tetto. Il signor Orazio Santocono si è ormai detto esasperato dalla situazione.

Il blocco delle attività quotidiane a causa della mancanza di risorse nonostante la recente proproga del contratto di servizio scaduto, mette in pericolo i posti di lavoro dei dipendenti pubbliservizi. Inoltre, il silenzio assordante da parte delle istituzioni non ha fatto altro che accrescere il malessere.

“E giunto il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità davanti a 400 dipendenti che rischiano di essere licenziati. In questo senso, riteniamo grave l’assenza del sindaco Bianco che è scappato via in un momento così cruciale per le sorti della partecipata e di molte famiglie di questa città” avevano dichiarato gli esponenti di Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

In molti stanno cercando di convincere l’uomo a scendere, ma sembra essere convinto nel rimanere là.

Sul posto i vigili del fuoco

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button