fbpx
CronacheNews

Corso Sicilia: Mettono in fuga lavavetri che inveivano contro una donna

Catania – Non ricevono soldi e cominciano ad inveire contro una donna alla guida. È successo in Corso Sicilia a Catania nel tardo pomeriggio di oggi, notoriamente l’incrocio della centrale via è occupata dai lavavetri che in sosta ai asemafori chiedono l’elemosina in cambio di un lavaggio veloce del parabrezza.

La donna aveva rifiutato il servizio offerto, tre lavavetri però si sono dati all’assalto del veicolo e hanno ugualmente deciso di pulire lunotto e parabrezza. Quando l’autista ha rifiutato di concedere loro un obolo hanno cominciato ad inveire con veemenza nei confronti della malcapitata.

Racconta il fatto un uomo che ha assistito a tutta la scena e che ad un certo punto ha deciso di intervenire insieme ad un amico per frenare la carica di insulti rivolti alla malcapitata.

L’uomo racconta di essere sceso dalla sua macchina e di aver messo in fuga gli extracomunitari soltando assumendo un atteggiamento minaccioso.

La donna è rimasta sotto shock per parecchio tempo.

Il fatto riporta alla ribalta una vecchia questione da tempo dibattutta a Catania: la presenza dei lavavetri più o meno aggresiva negli incroci principali della città. Secondo alcuni il fenomeno è intollerabile, altri invece ritengono esagerate e sproporzionate le reazioni di chi non sopporta la presenza degli extracomunitari ai semafori.

(in evidenza immagine di repertorio)

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.