fbpx
CronachePrimo Piano

L’autoparco Multiservizi cambia sede

Su richiesta del consigliere comunale Barresi sarà trasferito nella sede più idonea di via Palermo.

A seguito di un sopralluogo presso l’autoparco della Multiservizi, svolto personalmente dal capo gruppo del gruppo consiliare misto, Andrea Barresi erano emerse delle criticità strutturali della sede di viale Africa.

L’autoparco della Multiservizi sarà trasferito in via Palermo

Parecchie erano state le segnalazioni del sindacato autonomo SI-CEL e di alcuni lavoratori lavoratori dell’azienda partecipata del Comune di Catania. Oggi in presenza del sindaco di Catania Salvo Pogliese e dell’assessore Ambiente, Ecologia e Sicurezza Urbana Fabio Cantarella L’amministrazione comunale ha ufficializzato il trasferimento dell’autoparco della Multiservizi. Andrà ad occupare dei locali della sede Manuntenzioni della stessa partecipata in via Palermo.

Locali di viale Africa con difformità strutturali

I luoghi attuali di viale Africa, ex ufficio delle Poste, presentavano delle difformità strutturali, come riferito dallo stesso consigliere Barresi. Difformità talmente gravi da creare una situazione di pericolo oggettivo a danno sia dei lavoratori che degli stessi mezzi della Multiservizi. Come riferito a Barresi da alcuni lavoratori, dei pezzi di calcinaccio si staccano dalle pareti. Questi arrivano interi direttamente sul terreno dell’autoparco della partecipata del Comune.

Pogliese: «Trasferimento autoparco Multiservizi parte di percorso di razzionalizzazione»

Salvo Pogliese era presente oggi in Sala Coppola per l’ufficializzazione del provvedimento. Il primo cittadino etneo ha detto che questo fa parte di un «Percorso di razionalizzazione» delle spese e funzionalità dei luoghi di lavoro. Ha spiegato che l’amministrazione sta cercando di realizzare un percorso virtuoso. Poi ha aggiunto ha aggiunto: «Stiamo analizzando partecipata per partecipata e facendo delle scelte nell’interesse esclusivo della nostra città».

Il consigliere Barresi ai microfoni del L’Urlo ha anticipato che «a breve ufficializzerò un’altra nota per il contenimento della spesa  in relazione all spreco che si ha ad oggi nella dirigenza. Non è possibile che un’azienda del genere abbia tre direttori e non un unico direttore generale».

 

Tags
Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker