fbpx
Cronache

L’assessore Lombardo incontra i vertici Fipet e Cidec

Incontro tra il nuovo assessore alle attività produttive, Nuccio Lombardo, e i vertici della Fipet e della Cidec. Sul tavolo di lavoro diverse problematiche relative al commercio cittadino che già da tempo gli esercenti chiedono di attenzionare. Un incontro interlocutorio per creare un clima di collaborazione e confronto su temi concreti e complessi che tuttavia occorre affrontare.
Il Presidente FIPET Roberto Tudisco e la vicepresidente Elena Malafarina hanno illustrato alcune problematiche relative al commercio cittadino: “il regolamento Dehors, che aspettiamo da tempo e che siamo certi possa rappresentare un incentivo per incrementare la vocazione turistica, il nodo sulle tende, la situazione dell’abusivismo commerciale , il problema connesso alle concessioni del suolo pubblico che abbiamo chiesto vengano rilasciate non più annualmente ma ogni quinquennio per consentire una pianificazione a lungo termine ed evitare ogni anno l’intassmento butocratico oltre ad un appello per consentire la rateizzazione del canone anche per importi inferiori a 1,500 euro nonché un adeguamento delle sanzioni ( in particolare quelle accessorie) e l’apertura di un dibattito sul costo effettivo , dato che purtroppo si sono registrati aumenti delle tariffe di quasi il 200%. Nel corso degli anni.”
I vertici della CIDEC il Presidente Giampiccolo e il Presidente degli ambulanti  Coco hanno discusso in particolare dei mercatini di Natale, della Fiera di S.Agata e  fatto il punto della situazione sulla Fiera dei morti.
“L’assessore Lombardo ha ascoltato tutte le nostre richieste e si è dimostrato sensibile alle nostre rimostranze. Ci auguriamo che possa instaurarsi un nuovo corso nel dialogo tra amministrazione e commercianti e che l’assessore Lombardo possa farsi anche portavoce presso il Sindaco di Catania Enzo Bianco.”
In particolare inoltre  la FIPET ha presentato la proposta di progetto del “CENTRO STORICO DAY “: una giornata  al mese per incentivare tutti i cittadini a godere del centro storico con parcheggi e trasporti pubblici gratuiti, con negozi e locali aperti con scontistiche accattivanti, intrattenimento musicale entro gli orari consentiti dalla legge e attività culturali programmate per tutto il centro storico. Restiamo in attesa di riscontri concreti  e di  conferme sulla attuabilità del progetto per restituire al commercio cittadino dignità e speranza nel domani.
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker