CronachePrimo Piano

L’assessore acese: se non sei “allineato” all’amministrazione sei fuori

Santo Di Mauro revocato dalla giuria perchè non è in linea con il pensiero politico attuale

Accade nella ridente città di Acireale che l’assessore Palmina Fraschilla rimuova un membro di una giuria di un concorso cittadino perchè questi non è in linea con il pensiero politico attuale.

Il fatto accade a spese di un noto personaggio acese Santo Di Mauro che a titolo gratuito ha sempre prestato il suo volto alla città: tra gli altri, lo si ricorda nelle vesti di Re Burlone in occasione del carnevale di Acireale e ancora come Babbo Natale, a tempo pieno, occupato a ricevere i piccoli acesi nella casetta natalizia allestita durante il Natale.

Il fatto lascia sbigottiti tutti e centinaia di attestazioni di stima e solidarietà stanno giungendo a Santo Di Mauro.

Nessuno accusi Fraschilla di ipocrisiache mette nero su bianco le sue doglianze

Va certo premiata la sincerità dell’amministratore che non si sforza assolutamente nel cercare una giustificazione per rimuovere Di Mauro dalla giuria del festival del teatro scolastico. La Fraschilla ha addirittura il coraggio di scrivere nella nota di “revoca” le seguenti parole

la S.V. viene sollevata dall’incarico considerato che più volte ha dimostrato un attegiamento nè congruo nè tanto meno oggettivo rispetto agli avvenimenti della vita politica

“Darsi del tempo” afferma l’assessore, mandando Di Mauro a riflettere in ritiro forzato in una sorta di moderno esilio.

Già da tempo era nota la mancanza di comunicazione tra i due. O meglio, era piuttosto la Fraschilla a non gradire i post critici di cui era fatta oggetto da parte di Di Mauro; e dopo aver proceduto a “bloccarlo” ecco trovata la punizione esemplare per il “dissidente”. Di Mauro viene estromesso da un concorso che lo vede fra i suoi promotori.

Se non in giuria gli acesi si augurano che Di Mauro possa ancora essere Babbo Natale…

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.