fbpx
GiudiziariaPalermo

Lasciò i figli soli a casa, condannata ad un anno

Palermo – Lasciò i due figli, di due e otto anni, soli, a casa, per alcune ore durante il pomeriggio. I vicini, allarmati dai pianti dei piccoli, chiamarono la polizia. E la madre, una donna di 40 anni di Palermo, fu rinviata a giudizio per abbandono di minori.

Martedì scorso ha patteggiato davanti al gip Nicola Aiello una condanna a un anno di carcere.

Sotto accusa finì anche il marito della donna, che ha però dimostrato che all’epoca dei fatti, che risalgono al 2013, era separato e quindi non sapeva cosa accadesse in casa.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button