fbpx
Nera

Ladri di merendine pizzicati al Gemmellaro

Catania – Ladri in azione all’istituto Carlo Gemmellaro di Catania dove hanno preso di mira le macchinette delle merende. Naturalmente non per il cibo contenuto, ma per i soldi.  Alle ore 01:30 circa di stanotte due equipaggi del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale nell’ambito di un servizio per il controllo del territorio finalizzato a reprimere atti vandalici all’interno di edifici pubblici, su disposizione dell’operatore del 112 allertato da una guardia giurata, intervenivano presso l’Istituto d’Istruzione superiore “Carlo Gemellaro” di Corso Indipendenza.

I militari appena giunti, facevano irruzione nei locali della scuola sorprendendo due malviventi che forzavano i distributori automatici di bevande e merendine.

I due, dopo aver scardinato con degli utensili da scasso una delle porte d’ingresso, erano entrati nei locali destinati alla ricreazione degli studenti ed erano intenti ad impadronirsi delle cassette metalliche contenenti le monete per l’acquisto di merendine.

I militari all’esterno della struttura hanno altresì rinvenuto una Fiat 600 utilizzata dai rei per raggiungere il sito, successivamente posta sotto sequestro poiché priva di copertura assicurativa.

Gli arrestati, Carmelo Bonaccorso di 20 anni ed un coetaneo, attenderanno il giudizio per direttissima relegati agli arresti domiciliari.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button