fbpx
CronacheNews

La Sicilia in prima fila per aiutare i terremotati

La Sicilia si mobilita per le popolazioni colpite dal sisma di ieri mattina. Già ieri sera Sono partiti i primi volontari e mezzi del coordinamento FIR, Forza intervento rapido.

Si tratta di un camion della Confraternita Misericordia di Pedara adibito al trasporto di materiale e tende, con due volontari autisti e quattro con specializzazione logistica per il montaggio delle tende. Del gruppo fanno parte volontari dell’associazione Pantere Verdi di Catania.

Dalla provincia di Ragusa sono partite due unità cinofile dell’Avcm (Associazione volontari Città di Modica). Le organizzazioni di volontariato sono state attivate su indicazione del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, a sua volta coordinato con il livello nazionale.

Tra i volontari dell’AMFE, l’Associazione Medici di Famiglia per le Emergenze, sono pronti anche 5 medici siciliani, che andranno a sostituire e coadiuvare i propri colleghi nelle zone terremotate.

Inoltre, per questa mattina l’Avis Catania ha predisposto una autoemoteca nella zona arrivi dell’aeroporto per far fronte, seppur in minima parte, all’emergenza sangue, ricordando che sono attivi anche i centri di raccolta di Cannizzaro e via Carini.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button