fbpx
CronachePrimo Piano

La prostituzione non si ferma durante il semi-lockdown 📷

La prostituzione a Catania non si ferma durante il semi-lockdown

La prostituzione a Catania non si ferma durante il semi-lockdown.

Catania, si sa, ha una lunga tradizione di meretricio che risale al periodo fiorente di “via delle Finanze”. Così anche in un periodo di semi-lockdown, come quello che stiamo vivendo, le lucciole non mancano ai bordi delle strade. Anche le prostitute dunque sembrano voler protestare durante questa seconda ondata.

Il lockdown della scorsa primavera che ha messo in ginocchio l’intera economia mondiale non ha risparmiato neanche il settore della prostituzione. Per mesi le sex workers hanno dovuto interrompere le loro attività, ripiegando a volte sugli incontri con i clienti in chat. La perdita delle entrate giornaliere le ha gettate in una crisi nera.

Così stavolta, indifferenti al Covid-19, sembrano non volerne sapere di incrociare le braccia. Questa sera in via di VI Aprile, la strada che da piazza Papa Giovanni XXXIII conduce a piazza dei Martiri, c’era una folla di giovani prostitute come in tempi normali. Unica differenza è che hanno cominciato in anticipo, facendo capolino per le strade già dalle 17.30.

Per la legge dell’economia: se c’è l’offerta vuol dire che c’è la domanda.

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

38 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 20 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente assistente parlarmentare con mansioni di Ufficio Stampa presso il Parlamento Europeo. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker