fbpx
GiudiziariaNews

La Procura ricorre in Cassazione per Ciancio

Catania –  La Procura fa ricorso e ricorrerà in Cassazione contro la scelta di non procedere contro Mario Ciancio Sanfilippo, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Il 21 dicembre scorso, l’imprenditore/editore era stato prosciolto da ogni accusa perchè per il Gip Bernabò Di Stefano “il fatto non costituiva reato”.

Per i procuratori, però, nella decisione ci sarebbe una presunta «violazione di legge nell’applicazione del codice di procedura penale» e una illogicità nella scelta. Scelta contestata più volte, iniziando dal capo dei Gip, Nunzio Sarpietro.

La vicenda è arrivata fino alla commissione nazionale antimafia, dove Sarpietro e il suo Gip saranno sentiti.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button