fbpx
CronachePrimo Piano

La polizia postale nelle scuole per combattere pedopornografia e cyberbullismo

La polizia postale effettuerà una serie di incontri educativi sulle tematiche di pedopornografia, cyberbullismo, cyberterrorismo e crimini finanziari.

Domani, i ragazzi della scuola media “Livio Tempesta” incontreranno gli agenti per discutere sulla grande  importanza della legalità in rete e, punto fondamentale, dei gravi episodi di cyberbullismo.

Per il questore Alberto Francini un rapporto tra giovani e istituzioni, al fine di parlare di legalità, è fondamentale.

L’attività dei poliziotti si batte, soprattutto, sul fronte della prevenzione. Proprio per questo motivo, sono numerose le campagne d’informazione sui rischi e sui pericoli connessi all’utilizzo di internet.

Durante lo scorso anno scolastico, infatti, la polizia postale di Catania ha organizzato più di 130 incontri formativi ed educativi presso le scuole catanesi, totalizzando un pubblico di circa 16.500 studenti, 2200 insegnati e 1200 genitori.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button