fbpx
Psiche e SocietàSenza categoria

La nostra Resilienza contro il virus

Resilienza. “quando uno perde il baricentro emotivo… Si esce dal modo normale di pensare” cit. R. Lehmann. The Echoing Grove

Uso questa frase, per descrivere il periodo che stiamo vivendo. Tutto è cambiato ed è un cambiamento che non possiamo controllare e quindi prevedere. Possiamo cercare di essere ottimisti, sperare nel meglio e nel frangente che questo tempo arrivi che si fa?

Stiamo con quello che c’è, sviluppiamo la nostra Resilienza.

La resilienza è una caratteristica di un metallo, si piega, ma non si spezza. Noi abbiamo la stessa capacità. Ci adattiamo, (ci pieghiamo) e rendiamo più semplice convivere con il cambiamento.In questo periodo ci rendiamo conto di chi abbiamo perso, e di quanto siamo legati alle nostre abitudini. Quanto il nostro lavoro ci piaccia e quanto sia importante la scuola per i nostri figli o i nostri cari che non possiamo vedere in questo periodo. Possiamo dire, alla catanese, che il corona visus ci ha dato una “tumbulata” ci ha fatto risvegliare.

“Queste esperienza la possiamo chiamare esperienza di risveglio” (I.Yalom)

Questa aldilà dei problemi oggettivi sia a livello economico sia di salute, abbiamo l’occasione di trovare dalla pausa forzata delle risorse. Scoprire la nostra capacità di resilienza, dare retta alle nostre sensazioni emozioni, rimettere al primo posto cosa è veramente importante per noi, le amicizie i familiari. Non è un lavoro facile, anzi, questo lavoro implica ascoltare le nostre esigenze, bisogni e desideri compatibilmente all’ambiente che ci circonda

Capisco anche che questo ottimismo sia troppo, ma lasciarsi andare alla disperazione piangere ed essere negativi è solo all’inizio. Respiriamo, capiamo come ci sentiamo. Accettiamo anche la frustrazione determinata da questo virus anomalo, ma non possiamo fermarci sul divano davanti alla tv, cerchiamo stimoli per migliorare non solo a livello lavorativo, ma anche sul piano personale.

Possiamo fare tutto quello che vogliamo stando a casa, prendiamoci cura di noi e anche degli altri e non diamo retta a chi ne sa meno di noi. Se è troppo difficile, rivolgersi ad un professionista in questo periodo si sono attrezzati online.

 

Tags
Mostra di più
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker