fbpx
CronachePrimo Piano

I commercianti si fanno forza: fiera aperta a Catania

A mezzanotte è scattata l’ora x.  Da oggi, venerdì 6 novembre, la Sicilia -tra le mille polemiche- è zona arancione. Una condizione che impone un inevitabile cambio di abitudini.

Uno dei punti che più ha scosso i siciliani è il divieto di spostamento tra Comuni. Ma anche la chiusura di bar e ristoranti determina una condizione penalizzante nei confronti dei commercianti, ancora troppo fragili dal primo lockdown.

Alla “Fera o’luni”, gli ambulanti hanno deciso di proseguire il proprio lavoro. Si respira un’aria tranquilla tra le bancarelle in piazza Carlo Alberto. Nessun assembramento, solo il chiacchiericcio dei venditori.

Distanza interpersonale rispettata e pure corretto uso dei dispositivi di sicurezza, prodotto di un’intensificazione dei controlli voluta dal vice sindaco Roberto Bonaccorsi che ha promosso nei giorni scorsi un piano di sensibilizzazione degli operatori commerciali e della clientela soprattutto nei mercati storici.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker