fbpx
CronacheNews

La discarica Sicula: “Attivi dove autorizzato”

Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione a firma dell’avvocato Luigi Latino, dello studio legale Peluso, a precisazione e rettifica dell’articolo pubblicato dal nostro quotidiano on line datato 19 maggio 2017 dal titolo “Sicula Trasporti, la discarica che opera abusivamente“, a firma di Fabiola Foti.

L’articolo non ha fornito ai lettori una notizia corretta, avendo l’estensore pubblicato, in seno al medesimo articolo di stampa, informazioni non corrispondenti al vero ordine alla presunta illegittimità delle autorizzazioni conseguite dalla Sicula Trasporti per la gestione della discarica di che trattasi. La pubblicazione in esame ingenera, altresì, nel lettore l’errato convincimento che la Sicula Trasporti esercita la sua attività su particelle “abusive per cui, di fatto, non è mai stata autorizzata alcuna modifica alla conversione”.

Rileviamo con forza che la Sicula Trasporti opera in virtù di una V.I.A. ed una A.I.A., rilasciate nel lontano 2012, in seno alle quali è stata specificatamente prevista la modifica della destinazione d’uso delle particelle su cui insistono i bacini di raccolta dei rifiuti, da agricola a discarica.

L’attività si svolge unicamente nelle particelle autorizzate, destinate a discarica e le infondate accuse mosse dall’associazione Bonvicino e dall’ing. Salvatore Durante saranno adeguatamente segnalate all’Autorità Giudiziaria.

A ciò si aggiunga che il Comune di Lentini, contrariamente a quanto indicato nell’articolo di stampa, non ha mai “appurato” la circostanza secondo cui la Sicula Trasporti opererebbe nelle particelle c.d. abusive, ossia nelle particelle diverse da quelle destinate a discarica. La Sicula Trasporti, inoltre, sebbene abbia avanzato richiesta per la realizzazione di una terza “vasca” di raccolta dei rifiuti, ad oggi, non ha eseguito alcun lavoro finalizzato alla esecuzione della stessa.

Vale la pena evidenziare, poi, che la procedura di secondo grado per la revisione, da parte della Regione Siciliana, del provvedimento A.I.A. del 2012, avente ad oggetto la gestione della discarica di proprietà della Sicula Trasporti, si è conclusa positivamente con D.D.G. n.606, del 17.05.2017.

Sarebbe, da ultimo, utile conoscere quali titoli abilitativi abbiano legittimato la costruzione degli immobili di proprietà di buona parte dei componenti dell’associazione Bonvicino, in quanto trattasi di edifici realizzati, diversi anni addietro, su terreni ad uso agricolo. Sarebbe utile conoscere quali provvedimenti siano stati adottati, in proposito, da parte dell’Amministrazione comunale ed, in particolare, allorché trattasi di immobili abusivi, se siano stati notificati ai legittimi proprietari ordinanze di demolizione dei predetti edifici.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.