fbpx
CronachePrimo Piano

La Coca-Cola e i numeri da record: l’impatto dell’impresa sull’economia siciliana

La Coca-Cola raggiunge numeri da record in Sicilia: è quanto emerso dallo studio realizzato da SDA Bocconi School of Management su commissione della Coca-Cola, sull’impatto socio-economico nell’Isola. 

La ricerca ha preso in esame il Sistema Coca-Cola, presente in Sicilia con Sibeg che dal 1960, nello stabilimento di Catania, produce, imbottiglia e distribuisce i prodotti a marchio The Coca-Cola Company. Nel 2018 Coca-Cola ha distribuito in Sicilia risorse per ben 48,2 milioni di euro. La cifra è pari allo 0,05% del PIL regionale. Le risorse sono  così suddivise: 14,1 milioni di euro alle famiglie, 34,1 milioni di euro alle imprese e 0,04 milioni di euro allo Stato.

In termini di impatto economico, Coca-Cola è il primo soggetto nell’industria delle bibite. Il secondo posto in quella delle bevande e il quarto nel settore del food and beverage.

L’impatto occupazionale

La Coca-Cola in Sicilia nel 2018 fornisce occupazione a circa 995 persone ossia lo 0,06% degli occupati totali nella regione. Il numero si divide tra i 349 dipendenti diretti e i 525 occupati indiretti. Ad ogni posto di lavoro dipendente diretto corrispondono circa 2,8 posti di lavoro totali all’interno della Sicilia.  Inoltre, se si considera la struttura delle famiglie in Sicilia le persone che dipendono – parzialmente o totalmente – dai redditi di lavoro generati da Coca-Cola nella regione sono circa 2.400.  La ricerca traccia un ipotetico scenario dal quale è esclusa la presenza in Sicilia di Coca-Cola. La conseguenza a livello occupazionale sarebbe un aumento del numero dei disoccupati pari allo 0,3%.

Un marchio che genera reddito da quasi sessant’anni

«Da quasi sessant’anni lavoriamo con grande impegno e passione, coniugando il nostro radicamento in Sicilia con un marchio globale come quello di Coca-Cola. Lo studio di SDA Bocconi è l’ulteriore conferma di Sibeg quale azienda innovativa, genera reddito e di sostiene concretamente l’economia e l’occupazione nella regione», afferma Luca Busi, Amministratore Delegato Sibeg.

«Proprio per questo l’allarme lanciato nei giorni scorsi relativamente alle imposte Sugar e Plastic tax non riguarda solo la nostra azienda, ma tutto il territorio regionale. Le istituzioni presenti hanno apprezzato il lavoro che noi e i nostri lavoratori facciamo ogni giorno sul territorio. Siamo fiduciosi che si possa aprire un dialogo costruttivo: una strada che possa rassicurare non solo un intero comparto che rischia il tracollo, ma tutte quelle aziende che – come noi – da anni sono impegnate in Italia per costruire sviluppo sostenibile e responsabile, senza penalizzare chi da tempo fa impresa restituendo valore alla società e lavorando con la filiera».

«Noi siamo presenti in Sicilia dal 1960 -continua Busi -con un percorso imprenditoriale improntato all’etica e alla sostenibilità, con importanti investimenti che hanno sempre puntato all’ambiente e alla valorizzazione del territorio per generare un reale cambiamento. Ribadiamo con forza che la propensione a una filosofia green deve essere guidata dagli incentivi, dai sostegni alle industrie, dalle misure che non penalizzano i consumi, ma i comportamenti poco virtuosi. Siamo realmente preoccupati e riteniamo che misure discriminatorie, mirate nei confronti di alcuni comparti, possano generare il tracollo di un intero sistema».

Tanti gli investimenti a favore del territorio

SDA Bocconi ha analizzato anche gli investimenti che l’Azienda ha realizzato a beneficio della Sicilia oltre a quelli dedicati al miglioramento delle proprie infrastrutture. In cinque anni, dal 2014 al 2018, il Sistema Coca-Cola ha investito in Sicilia oltre 5.330.000 euro realizzando oltre 86 progetti. Passiamo dal Green Mobility Program che ha contribuito all’installazione sul territorio di ben 68 colonnine di ricarica a disposizione di tutti i cittadini. Fino agli investimenti a favore della filiera agrumicola.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker