fbpx
MotoriSport

Jerez, Spagna: il ritorno di Lorenzo con Rossi terzo

Tutti si chiedevano che fine avesse fatto, tutti lo davano già per spacciato e fuori dai giochi, eccolo invece il numero 99 della Yamaha Jorge Lorenzo tornato vincitore sul tracciato amico di Jerez De La Frontera. Gran Premio dominato fin dalle qualifiche, corsa in solitaria e quinta vittoria sulla pista spagnola. Jorge Lorenzo entra anche lui a tutti gli effetti tra i protagonisti che mirano al titolo mondiale.

Secondo uno stoico Marc Marquez, autore di una prova da incorniciare soprattutto in virtù dell’operazione subita al mignolo della mano sinistra in seguito all’incidente con Valentino Rossi subito in Argentina. “È stata la seconda piazza più difficile della mia carriera” dirà a fine gara un dolorante e affaticato Marc Marquez, comunque felice per essere tornato sul podio.

Terzo Valentino Rossi, rimasto incappato al via dietro la Yamaha di Pol Espargarò. Dopo il sorpasso il dottore tenta a testa bassa di rosicchiare decimi utili alla rimonta sugli spagnoli davanti. Sul più bello, a cinque giri dalla fine, quando ormai il distacco era stato ricucito, Marquez ricomincia a “martellare” tempi importanti annullando le possibilità di bagarre con Rossi.

Quarto un ottimo Cul Crutchlow con la sua Honda a precedere la Suzuki dell’altro Espargarò, Aleix. Prima rilevante battuta di arresto per le Ducati che chiudono la gara in sesta e nona posizione. Sbaglia la partenza Iannone perdendo molte posizioni e in vistosa difficoltà anche Andrea Dovizioso autore di escursioni nella ghiaia e fuori pista che lo relegano in ultima posizione, addirittura dietro la problematica Aprilia di Marco Melandri. Grazie però a una prova di orgoglio e di carattere tutto italiano, Dovizioso riesce con una grande rimonta a riportare la sua Ducati in nona posizione.

Infine, in barba ad una gara onestamente noiosa, dove i distacchi  di due o tre secondi tra i primi tre piloti non hanno portato a momenti di grande suspance, si accende la classifica generale in ottica mondiale, comandata momentaneamente da Valentino Rossi capolista con 82 punti seguito da Andrea Dovizioso a 67. Recupera Lorenzo che sale a 62 e chiude al quarto posto, la classifica degli aspiranti al titolo, Marquez con 56 punti.

Davvero raramente si era visto un mondiale dopo quattro gare cosi aperto a quattro possibili vincitori. Tutto di guadagnato per lo spettacolo! Prossimo appuntamento fra due domeniche sulla pista francese di Le Mans.

Tags
Mostra di più

Andrea Lorenzini

Laureato in Scienze della comunicazione, con magistrale in Editoria e Giornalismo e votazione di 110/110 e lode presso l'università di Roma Tor Vergata. Appassionato di sport (che pratico in grande quantità), esperto di motori, mi occupo di comunicazione ma la vera passione è la scrittura. Il giornalismo in particolare lo considero "la pietra miliare della democrazia: il cane da guardia del potere". Sono amante della lettura, della buona compagnia e del vino, rosso e di qualità è meglio. Sogno nel cassetto? Reporter inviato, di sport ovviamente.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker