fbpx
Economia

Investimenti immobiliari 2.0: l’equity crowdfunding è sicuro?

La crescita del fenomeno del crowdfunding immobiliare non accenna a fermarsi.

Anche durante i mesi difficili dell’epidemia da Covid19, infatti, la preferenza di molti italiani si è diretta verso questa nuova forma di investimento. Nonostante la crescita record registrata negli ultimi tempi, sono ancora molti i dubbi verso questo strumento di finanziamento. Vediamo, quindi, di fare chiarezza su alcuni
punti.

Cos’è precisamente il crowdfunding? È un’attività che consiste nella raccolta di capitali che permette a semplici cittadini, imprenditori o associazioni di presentare un progetto e farsi finanziare.

È possibile distinguere varie tipologie di crowdfunding, vediamone alcuni.

Il donation crowdfunding viene adottato dalle associazioni senza scopo di lucro per chiedere una donazione in sostegno alla loro causa. Se l’azienda richiede un vero e proprio prestito e si impegna poi a restituire l’importo
ricevuto, maggiorato dell’interesse maturato, si parla, invece, di lending crowdfunding.

L’equity crowdfunding, infine, consiste nell’acquisire una piccola quota del capitale sociale dell’azienda, diventando, quindi, un socio a tutti gli effetti.

Chi fosse scettico riguardo agli standard di sicurezza utilizzati per questo tipo di operazioni finanziarie online, può stare tranquillo. Per utilizzare il sistema dell’equity crowdfunding, infatti, l’azienda dev’essere iscritta a determinate piattaforme autorizzate ad operare legalmente e approvate dalla Consob, l’organo italiano di
controllo e vigilanza del settore finanziario.

Le piattaforme devono rispondere a rigidi standard di sicurezza, rendendo il processo dell’equity crowdfunding estremamente sicuro e in cui chiunque volesse investire il proprio denaro può riporre fiducia.

Vi sono poi delle piattaforme che inseriscono tutele aggiuntive per l’investitore, come Concrete Investing, azienda leader nel real estate equity crowdfunding che offre la possibilità di investire, in maniera chiara e trasparente, in operazioni immobiliari finora riservate a limitati professionisti.

Ogni progetto presentato su questa piattaforma viene, in via preventiva, approfondito da un Valutatore Indipendente, nella massima tutela degli investitori.

La procedura per finanziare un progetto immobiliare è molto semplice. È possibile visionare direttamente sul portale vari progetti immobiliari e valutare il materiale messo a disposizione dalla società, tra cui business plan, schede informative e documenti societari. In questo modo, si può decidere se un’azienda merita la propria fiducia o se si preferisce cercare altre progetti da finanziare.

Dopo aver esaminato il materiale informativo, previa registrazione gratuita al portale, è possibile procedere all’investimento direttamente online inserendo l’importo prefissato. Report periodici vengono poi inviati agli investitori per rimanere aggiornati sul progetto, in attesa di ricevere i guadagni con l’exit prestabilito.

Scegliere piattaforme affidabili e professionali è quindi molto importante per la buona riuscita di tutta l’operazione e per essere sicuri di ridurre al minimo i rischi connessi a questo tipo di investimento.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button