fbpx
GiudiziariaNews

Insulti, pedinamenti e minacce. Arrestato stalker di Paternò

Gli agenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania hanno arrestato e confinato ai domiciliari su ordinanza del Gip del Tribunale di Catania, un uomo di anni 33, di Paternò (CT), ritenuto responsabile di atti stalking nei confronti di una donna di 25 anni residente in provincia di Catania.

Messaggi e frasi ingiuriose

La donna aveva conosciuto l’arrestato circa due anni fa tramite Facebook ma non aveva poi intrattenuto con lui alcun tipo di legame affettivo o sentimentale. Da oltre un anno ha subito  condotte persecutorie e molestie da parte dell’arrestato che si era invaghito di lei e non sopportava i suoi rifiuti.

Oltre 9mila i messaggi ingiuriosi e, talvolta, minacciosi ricevuti ai vari recapiti telefonici della donna, oltre 3mila chiamate e migliaia di comunicazioni per mezzo di contatti su Facebook, talora anche con l’utilizzo di profili falsi. Anche i familiari e le persone vicine della donna sono stati vittima di minacce ed ingiurie.

I pedinamenti

Oltre la pressione dei messaggi sui social network e delle telefonate, l’uomo aveva iniziato a pedinare la donna, appostandosi in alcuni luoghi da lei frequentati ed aggredendola anche fisicamente. L’atteggiamento dell’uomo è diventato nel tempo sempre più aggressivo. Di recente, le minacce erano diventate gravi, anche nei confronti di familiari minori della giovane, facendo scattare l’allarme per l’incolumità sua e dei prossimi congiunti, portando la vittima in uno stato di grave ansia e costringendola a modificare le sue normali abitudini di vita.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker