fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Indagini a Catania, Brindisi, Piacenza, Roma e Treviso per maxi truffa

CataniaCinque le persone sottoposte ad indagini, per presunta truffa ai danni di società agroalimentari, nei comuni di Catania, Brindisi, Piacenza, Roma e Treviso.

Il tutto è nato da una denuncia presentata dall’azienda agricola di Seclì, in provincia di Lecce, la quale, dopo aver fornito intorno alle 8 mila bottiglie di vino alla ditta ‘Itacom Spa’ di Pomezia, non ha ricevuto alcun compenso.

Dalle ricostruzioni, effettuate dalla Guardia di Finanza di Pomezia, è stato rilevato che i responsabili non fossero nuovi alla truffa di partire di pasta, vino, sottaceti e olio; in altri casi era successo che provvedessero al pagamento di una prima rata, procedendo con altri ordini senza il versamento di acconti.

Alle continue ed insistenti richieste di pagamento, venivano rilasciate delle fidejussioni false, con l’obiettivo di prendere tempo e di farsi contemporaneamente consegnare la merce in un magazzino di Pomezia, per rivenderla, probabilmente in nero, senza averla mai pagata.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.