fbpx
CronacheNews

Incidente a Viale Africa, in corso l’interrogatorio del giovane al volante

Previsto per questa mattina l’interrogatorio di Cristian Carcione, il giovane che lunedì era alla guida dell’Alfa Mito rimasta coinvolta nel terribile incidente in viale Africa costato la vita alla 19enne Flavia Magro.

Carcione, dimesso ieri pomeriggio dall’ospedale Cannizzaro dove era ricoverato per lievi contusioni, è attualmente  indagato per per omicidio colposo. Martedì – come riportato da LiveSicilia –  la procura di Catania ha aperto un fascicolo per chiarire l’esatta dinamica dei fatti e individuare eventuali responsabilità. Il tasso alcolemico del giovane la notte dell’incidente superava abbondantemente i livelli consentiti. Si attendono gli esiti del test tossicologico per verificare l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Nell’auto i vigili urbani hanno rivenuto dosi minime di marijuana.

Ancora in corso il lavoro di ricostruzione della dinamica dell’incidente. A questo fine potranno rivelarsi utili le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza installati lungo Viale Africa e il sistema satellitare presente sulla vettura, una sorta di scatola nera capace di determinare tra l’altro la velocità dell’auto al momento dell’impatto.

Lunedì notte i tre giovani sarebbero partiti da Giarre per raggiungere Catania intorno all’1 dopo aver finito di lavorare. Al momento dell’impatto, Flavia dormiva sul sedile posteriore e  non si sarebbe accorta di nulla. I primi a prestare soccorso subito dopo l’incidente sono stati alcuni automobilisti che hanno aiutato i due ragazzi ad uscire dalla vettura. Per la 19enne, rimasta bloccata nell’abitacolo, è stato necessario invece l’intervento dei vigili del fuoco.

Già lo scorso febbraio Cristian Carcione era stato arrestato dai carabinieri di Riposto per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. In stato di alterazione aveva infatti danneggiato alcune automobili parcheggiate lungo la via Roma a Riposto e aveva aggredito uno dei militari intervenuti per bloccarlo. Rimesso in libertà dopo gli appositi esami per determinare tasso alcolemico e tossicologico.

Ieri dopo l’autopsia la salma di Flavia è stata restituita ai genitori. Oggi alle 15 e 30 i funerali nella chiesa Gesù Lavoratore di Giarre.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker