fbpx
CronacheNewsNews in evidenzaSport

Inchiesta “I treni del gol” – Catania soltanto multato, pugno duro contro Impellizzeri e Delli Carri

Si è tenuto ieri presso il Tribunale Federale Nazionale il secondo round del processo “I treni del gol” in relazione alle posizioni dell’ex direttore sportivo etneo Daniele Delli Carri, il gestore di scommesse online Giovanni ImpellizzeriFerdinando Arbotti, impossibilitati ad essere processati nello scorso luglio perchè agli arresti domiciliari.

Per responsabilità oggettiva (Delli Carri ex d.s.) coinvolto anche il Calcio Catania. Le gare contestate sono Catania-Avellino del 19 marzo 2015 terminata 1-0; Varese-Catania, del 2 aprile 2015 terminata 0-3; Catania-Trapani dell’11 aprile 2015 terminata 4-1; Latina-Catania del 19 aprile 2015 terminata 1-2; Catania-Ternana del 24 aprile 2015 terminata 2-0; e Catania-Livorno del 2 maggio terminata 1-1.

Nella giornata di ieri tanto clamore aveva suscitato l’articolo della “Gazzetta dello Sport“ secondo il quale il club rossazzurro avrebbe rischiato un’ulteriore penalizzazione di 10-15 punti proprio per responsabilità oggettiva.

Nella realtà il Catania dal punto di vista della classifica non rischia più nulla, un’eventuale nuova penalizzazione smentirebbe il principio inderogabile del “ne bis in idem”, le accuse infatti riguardano fatti per i quali il Calcio Catania è  stato già giudicato e sanzionato con la retrocessione in Lega pro con 9 punti di penalizzazione.

LE RICHIESTE

Il procuratore federale Stefano Palazzi, in accordo con il principio sopra citato, ha richiesto soltanto un’ammenda di 10.000 euro per il Catania, 5 anni di squalifica per Daniele Delli Carri, più preclusione e, in continuazione, altri 3 anni e un’ammenda di 60mila euro. Per Giovanni Impellizzeri, per l’aggravante delle scommesse vietate, richiesti 5 anni, preclusione e, in continuazione, altri 4 anni e un’ammenda di 130mila euro.

Le sentenze, con ogni probabilità, arriveranno all’inizio della prossima settimana.

Rinviato a marzo il procedimento nei confronti dell’agente di calciatori Fernando Arbotti per impedimento personale a comparire.

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button