fbpx
CronacheNewsNews in evidenzaSenza categoria

Incendio Playa. Dattilo: “Ho visto di peggio”-VIDEO

Il Comandante nazionale dei Vigili del Fuoco precisa: "dire che vi sono pochi uomini è sbagliato. Così si allarma la popolazione".

“Ho visto incendi peggiori”. Così il Comandante nazionale dei Vigili del Fuoco Fabio Dattilo nella conferenza stampa dopo il sopralluogo alla Playa di Catania, interessata ieri pomeriggio da un incendio.

Il Comandante Dattilo: “Dire pochi uomini è sbagliato”

Fabio Dattilo, Comandante nazionale dei Vigili del Fuoco, è di idee opposte rispetto ai sindacati che reclamano più uomini e mezzi sul territorio etneo. “L’incendio è stato affrontato come da procedura – esordisce il comandante – .Poi dire pochi uomini, secondo me, è sbagliato perché vuol dire allarmare la popolazione. Gli uomini sono arrivati e non vi sono stati feriti. Tranne un vigile del fuoco che ha avuto problemi respiratori”.

Lo stesso Dattilo però ammette che vi è “nei piani del Ministero un potenziamento” dei vari comandi, compreso “quello di Catania”. Secondo quanto riferito dal comandante Dattilo “è stato firmato un accordo tra i Vigili del Fuoco e il Comune di Catania” per un finanziamento delle ore di straordinario. “Siamo ancora in attesa di una convenzione con la Regione. In ogni caso noi abbiamo dislocato in Sicilia un elicottero. Lo avete visto ieri all’opera con un altro suo gemello. Inoltre – sottolinea Dattilo – abbiamo adoperato 11 dei 12 canadair per gli incendi in questa regione. Dire che siamo intervenuti in pochi è, secondo me esagerato. Abbiamo 1500 uomini nuovi rispetto al passato. Questi dapprima devono fare i corsi” e poi renderli operativi”.

Incendio Playa, Dattilo: “Ho visto di peggio”

Sulle cause dell’incendio alla Playa di Catania lo stesso Dattilo afferma: “Ci sono stati punti sparuti e per questo qualche riflessione va fatta”. Poi precisa che a incendio spento saranno fatte le indagini di rito che seguiranno gli iter giudiziari. L’entità dell’incendio è minimizzata dal comandante dei Vigili del Fuoco, che commentato dicendo: “i danni ci sono stati. Sono strutturali, importanti, ma nella mia vita ho visto danni ben peggiori. La presenza di bambini e di gente in vacanza ha” dato all’evento “l’impatto mediatico che mi ha portato qui piuttosto che andare a Pescara”. Lì riferisce Dattilo “l’ospedale era pieno d’acqua e fino a notte fonda avevamo il timore che qualche persona fosse bloccata all’interno di qualche macchina. Sebbene più lontana, sono venuto in Sicilia più per affetto essendo io un calabrese”. (Per il video clicca qui)

“Uomini e mezzi in arrivo”

Sul personale e il parco automezzi dei Vigili del Fuoco, Dattilo ha spiegato che a regime, quindi agli inizi del 2020 “tutti i distaccamenti già esistenti di questa regione avranno almeno 4 uomini in più. I Comandi più piccoli avranno qualche uomo in più. A Palagonia sarà aperto a breve il distaccamento. Il parco automezzi lo stiamo rinnovando piano piano. I soldi sono cominciati ad arrivare. L’assegnazione degli automezzi è chiara. Si calcolano le deficienze rispetto alle squadre disponibili e si assegnano le autopompe”.

Tags
Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.