fbpx
CronachePrimo Piano

Incatenato e in scarse condizioni igieniche: salvato cagnolino a Giarre

Ha un circa un anno il cagnolino che versava in condizioni igienico-sanitarie precarie salvato a Giarre. La denuncia arrivata a Cuore Animale, segnalava la presenza di un cane legato con una catena corta ed arrugginita perennemente lasciato sotto un balcone.

Dopo aver ricevuto la segnalazione, è scattato l’intervento di Cuore Animale in collaborazione con la Polizia Municipale e l’Asp Veterinaria di Giarre.

Una volta giunti sul posto, gli operatori hanno constatato la presenza del povero animale. Il cagnolino, infatti, si trovava legato sotto il balcone di una casa in zona Carrubba -San Leonardello nel Giarrese in modo tale da non poter avere grande libertà nei movimenti, oltre che in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Posti dinanzi alle proprie responsabilità, i proprietari del piccolo, privo di microchip, hanno fornito versioni contrastanti alla Polizia Municipale. Inoltre, mostravano chiaramente un atteggiamento indisponente nei confronti della cura e del benessere del cane.

Incubo finito per il povero cagnolino: gli operatori hanno così messo in salvo l’animale, affidandolo ad una struttura sanitaria protetta.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker