fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Inaugurato il parcheggio Fontanarossa

“Un servizio straordinariamente competitivo che avvicina Catania all’Europa”. Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco al taglio del nastro del nuovo parcheggio di Fontanarossa, a poche centinaia di metri dall’aeroporto,  realizzato dal Comune di Catania con cofinanziamento della Regione Siciliana e della Protezione civile.

Al fianco del Sindaco la presidente del Consiglio comunale Francesca Raciti, il presidente dell’Amt Carlo Lungaro con il direttore Antonio Barbarino e l’Ingegnere Antonio Condorelli.

“2200 posti auto – ha sottolineato Bianco – con tariffe low cost di 2 euro e 50 al giorno che sono tra le più basse d’Italia e d’Europa, quattro vetture ecologiche a metano, regalate dal Comune, che ridurranno i tempi d’attesa a 5 minuti, 115 telecamere di sorveglianza che renderanno la zona sicura e, dato molto importante dal punto di vista sociale, la possibilità di dare lavoro anche a 13 persone che il lavoro l’avevano perso, e questo grazie a un protocollo siglato tra il Comune e la Prefettura”.

“Si tratta – ha detto Lungaro – di un’importante struttura a servizio dell’aeroporto e della mobilità cittadina. Una parte degli stalli infatti, circa 900, è dedicata a SAC, con cui è in corso un progetto di collaborazione, che li utilizzerà per la sosta del personale aeroportuale e per 30 bus turistici; la parte maggiore, circa 1300 stalli, funzionerà invece come parcheggio “low cost”: dal 1° di agosto, al prezzo assolutamente concorrenziale ricordato dal Sindaco, di 2,50 euro al giorno mentre, dal 1° di settembre partirà la funzione di scambio con il Trasporto pubblico locale tra vetture private e mezzi pubblici diretti verso la città.
Sul piano della gestione, il parcheggio utilizzerà risorse umane provenienti dalla Multiservizi, nel periodo compreso tra agosto e ottobre mentre da novembre, in attesa che vengano completate le procedure di affidamento in atto, saranno assunti esodati dal sistema lavorativo”.

E’ stato l’ingegnere Antonio Condorelli a illustrare nei dettagli il progetto.
L’Amt, che ha in concessione il parcheggio, utilizzerà proprie risorse umane per la guida delle navette e  la gestione del capolinea mentre lavoratori della Multiservizi si occuperanno della manutenzione del verde e pulizia piazzali e gli ex esodati di guardianìa e vigilanza non armata, pulizia del piazzale e dei locali, manutenzione del verde
fontanarossa2Il parcheggio ha due entrate, su via Forcile e via Fontanarossa, e un’uscita in via Forcile (ma è allo studio anche quella su via Fontanarossa), e offre un servizio navetta con  4 nuovi minibus climatizzati (11 posti a sedere e 12 in piedi), e due attrezzati per disabili, con corse ogni 12 minuti su un percorso di 6.50 km, con  tempi di attesa di 5 minuti. Presenti diverse pensiline di attesa e per le biglietterie automatiche.

Le tariffe  di sosta a pagamento prevedono: 2,50 euro al giorno fino allo scadere del giorno solare (ore24:00), con tariffa effettiva di 0,50 euro l’ora per le prime 5 ore, fino ad un massimo di 2,50 euro al giorno; 20,00 euro tariffa unica giornaliera per bus turistici. Il servizio navetta da e per l’aerostazione è gratuito per chi parcheggia.

Dal 1 Settembre sarà attiva la funzione di scambio con i bus di Trasporto Pubblico Locale: la circolare 524, da Borsellino a villaggio Santa Maria Goretti, con scambio al parcheggio con navetta aeroporto, la circolare 555 da Borsellino a Librino, con scambio al parcheggio con navetta aeroporto.

Dal 18 Settembre entrerà anche in funzione il Sistema “LibrinoExpress”.
Il servizio navetta a pagamento per utenti TPL o pedoni è di 2 euro.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker