fbpx
CronachePrimo Piano

In Sicilia si fermano i concerti. Live rinviati al 2021

I siciliani non avevano ancora perso la speranza di poter vedere live il proprio artista preferito. Ma , alla luce delle ultime disposizioni governative in merito al divieto di assembramenti, sembra che la stagione dei concerti sia già terminata.

«I grandi eventi live si fermano, alla luce delle disposizioni governative in tema di salute pubblica che vietano assembramenti di persone. Si tratta di una decisione condivisa dalla gran parte dei produttori e organizzatori di spettacoli di musica dal vivo, che fanno sentire unita la loro voce. Un segnale necessario che non significa che la musica dal vivo si arrenderà. L’appuntamento con i grandi eventi live dell’estate 2020 è infatti rimandato al 2021», si legge in una nota di Asso Musica.

«È una decisione dolorosa ma inevitabile – commentano gli associati siciliani Giampaolo Grotta, Mario Grotta, Giuseppe Rapisarda, Nuccio La Ferlita, Carmelo Costa, Marcello Cannizzo, Enzo Bellavia  – che abbiamo preso a tutela di tutte le componenti interessate come gli artisti, i management, i promoter, il pubblico e i lavoratori del comparto. Le misure individuate dal Governo per la riapertura dei concerti non permettono una immediata ripartenza. Ci chiedono di prevedere un terzo dei posti disponibili ma i costi per organizzare gli eventi rimangono invariati, anzi aumentano. In questo modo è impossibile per chiunque mantenere un’attività imprenditoriale. Nel provvedimento che autorizza l’apertura ci sono ulteriori aspetti non chiariti e che vanno approfonditi».

Saltano, dunque, i concerti di Tiziano Ferro, Ultimo, il Volo , Claudio Baglioni previsti per la stagione estiva.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker