fbpx
EventiSenza categoria

“In Rete Contro le Mafie”, la settima edizione di Capaci di Crescere

“Capaci di crescere”, l’iniziativa promossa da Fondazione Èbbene è giunta alla sua settima edizione.

Educare le comunità e le nuove generazioni alla legalità, vissuta come unica opportunità di sviluppo territoriale attraverso azioni concrete messe in campo per contrastare ogni forma di illegalità.

Sono questi gli obiettivi dell’iniziativa Capaci di Crescere giunta alla sua settima edizione, promossa e organizzata da Fondazione Èbbene con i Centri di Prossimità Mosaico e Spazio 47, dal Consorzio Sol.Co. Rete d’Imprese Sociali Siciliane, dalla Cooperativa sociale Team- Ti Educa a Migliorare, dall’associazione C’era Domani Librino, in collaborazione con l’Istituto Regionale di Istruzione Secondaria Superiore “Francesca Morvillo” e con il patrocinio del Comune di Catania e della Fondazione Falcone.

L’edizione 2021 vedrà la collaborazione della Confederazione Italiana Agricoltori Catania e della Soc. Coop. Agricola “Rossa di Sicilia”.

Il tema di questo 2021 è “In Rete Contro le Mafie”, poiché è grazie alla costruzione di una rete sinergica, come quella che crea in ogni Centro di Prossimità che si generano azioni concrete di contrasto alle Mafie.
Quest’anno l’iniziativa “si fa in due”, viaggiando dal web al Polo Educativo Villa Fazio, punto di riferimento a Librino per i tanti giovani che scelgono di promuovere azioni di legalità.

Dal 21 maggio e fino al 23 sui canali ufficiali di Fondazione Èbbene verrà lanciata la Campagna di video, “Insieme siamo Capaci di Crescere”, nella quale alcuni testimonial di legalità ci racconteranno come si combattono le Mafie. Persone con le i quali i Centri di Prossimità di Fondazione Èbbene costruiscono quotidianamente legalità e prossimità, generando impatto, sviluppo e futuro.

Il 22 maggio alle 09:00, il consueto appuntamento attorno all’albero Falcone di Villa Fazio dove le Istituzioni cittadine si riuniranno per ricordare, con un minuto di silenzio, le vittime della strage di Capaci e di tutte le Mafie. A seguire una mattinata di sport con i bimbi dei centri aggregativi di Villa Fazio e Spazio 47 San Cristoforo, per far emergere il valore dello sport come strumento educativo, inclusivo e di legalità perché è proprio nel rispetto delle regole e dell’altro che si contribuisce a contrastare tutte quelle azioni e pensieri legate alle logiche mafiose.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button