fbpx
CronachePrimo Piano

Otto giovani in un parcheggio senza motivazione: fioccano denunce ad Aci Catena

Contro le limitazioni di assembramenti, si sono riuniti senza un valido motivo in otto in un parcheggio ad Aci Catena.

Domenica 15 marzo, infatti, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, individuavano all’interno di un parcheggio in zona“Loco”, otto persone. Tra questi presenti anche due minorenni. Tutti i giovani non rispettavano la distanza prevista di un metro.

Con lo scooter o a bordo di una smart, i giovani avevano raggiunto l’improvvisato “centro ricreativo” per incontrarsi e solidarizzare incuranti dell’incolumità propria ma soprattutto altrui. Tra le giustificazioni addotte vi era la costante dell’incontro casuale e l’uscita per l’acquisto di sigarette, di cui peraltro erano già forniti.

«Stavo andando a comprare le sigarette ho visto i miei amici e mi sono fermato», riferiva uno dei controllati, in netto contrasto con le misure urgenti per il contenimento della diffusione del COVID-19. Deferiti gli stessi alla Procura della Repubblica di Catania e alla Procura dei Minorenni di Catania.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker