fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Sbarco di migranti stamane, aperta inchiesta della Procura

Catania- Arrivati  stamane alle ore 11.00 i migranti superstiti nell’ultima strage avvenuta il giorno di ferragosto.

L’episodio in questione ha visto coinvolti un folto gruppo di migranti provenienti dalla Libia, i quali sono stati tratti in salvo al largo delle coste della Calabria.

Previsti al molo Centrale del Porto di Catania 49 cadaveri e i 320 sopravvissuti. Arrivati a destinazione sono invece, oltre ai 49 corpi morti, 416 naufraghi provenienti dal Marocco, Pakistan, Libia, Ghana, Sudan, Nigeria, Ciad, Sudan, India, Mali, Congo e Bangladesh.

L’ennesimo gommoncino che approda a Catania con centinai di persone.
Tra i naufraghi, 46 donne, di cui una incinta e 14 i minori.

Ad attenderli medici, soccorritori, insieme ai militari ed al Vice Sindaco di Catania Marco Consoli e al Procuratore Michelangelo Patanè.

“Sarà aperta un’inchiesta- le parole del Procuratore- ufficialmente non ci sono scafisti”.

Il Sindaco, assente per motivi di salute, è rappresentato dal Vice Sindaco Marco Consoli il quale esordisce dicendo :“Non saranno sparati fuochi per la festa di Sant’Agata vista la delicatezza della situazione”.

I cadaveri pervenuti saranno tumulati al cimitero di Catania, i sopravvissuti, appena svolte le manovre di soccorso e identificazione, saranno mandati nei centri di accoglienza in varie regioni italiane.

Il pranzo e la cena saranno offerti dalle aziende ospedaliere catanesi ‘Cannizzaro’ e ‘Garibaldi’.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker